Vertenza Aras, assessore Satta: "Entro il 18 febbraio bando del concorso per 260 posti"

1' di lettura 02/02/2021 - Con la firma dei contratti si dà attuazione alla Legge regionale 34, approvata lo scorso dicembre dal Consiglio regionale e fortemente voluta dalla Giunta Solinas.

Mentre proseguono le procedure di assunzione a tempo determinato dei dipendenti Aras (ad oggi sono già 103), l’assessore regionale del Personale, Valeria Satta, ha annunciato che “entro dieci giorni saranno assunti tutti i 220 lavoratori, chiudendo così la vertenza che da mesi li vedeva in attesa di essere inseriti nell’organico dell’agenzia regionale Laore. Con la firma dei contratti si dà attuazione alla Legge regionale 34, approvata lo scorso dicembre dal Consiglio regionale e fortemente voluta dalla Giunta Solinas”.

“Non potevamo lasciare tante famiglie nell’incertezza del futuro e finalmente i lavoratori hanno avuto una risposta concreta – ha aggiunto l’assessore Satta – Abbiamo, inoltre, ridotto i tempi per il concorso pubblico ed entro il 18 febbraio sarà pubblicato il bando per 260 posti, quaranta in più degli attuali lavoratori Aras, portando a compimento l’iter della Legge regionale. Un obiettivo perseguito dalla Giunta regionale che ha trovato una fattiva collaborazione da parte dell’agenzia Laore nella salvaguardia dei posti di lavoro e nel garantire alla Sardegna un patrimonio di professionalità che non deve essere assolutamente disperso".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2021 alle 10:45 sul giornale del 03 febbraio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bMbs





logoEV