Compagnie barracellari, oltre 2 milioni di euro per il 2022

3' di lettura 23/12/2022 - Assegnato alle compagnie barracellari il premio per l’annualità 2022, pari a oltre 2 milioni di euro.

Lo ha deciso la Giunta regionale nel corso dell’ultima seduta, su proposta dell’Assessore degli Enti locali, Aldo Salaris. Il premio andrà a 155 compagnie sulle 158 ammesse. “Le compagnie barracellari sarde rappresentano un presidio insostituibile di legalità e vigilanza nelle nostre campagne – spiega il Presidente della Regione, Christian Solinas - Presenza insostituibile per la difesa del territorio, la protezione delle aziende agricole, la prevenzione degli incendi, i furti e gli atti vandalici, rappresentano anche un esempio e uno stimolo affinché tutti possiamo accrescere valori indissolubili quai il rispetto dell’ambiente e la tutela del territorio”.

“Si tratta di un premio per le compagnie regolarmente costituite e funzionanti che si sono distinte per l’espletamento delle proprie funzioni, dando un contributo fondamentale in termini di sicurezza e tutela dei territori”, ha aggiunto l’Assessore Salaris. I fondi, spiega sempre l’Assessore, sono prioritariamente utilizzati per il pagamento del contributo forfettario annuo per le spese generali, l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, l’equipaggiamento e le attrezzature. La somma rimanente è distribuita fra le compagnie barracellari meritevoli, a titolo di premio. Per l'anno in corso lo stanziamento complessivamente destinato alle compagnie barracellari ammonta a 4.550.000, di cui 2.387.974 per la liquidazione dei premi.

Nel corso del 2022 sono state istituite le nuove Compagnie barracellari di Burgos, Maracalagonis, Quartu Sant'Elena e Lotzorai le quali, non avendo assicurato almeno sei mesi di attività nel corso dell'anno barracellare non hanno tuttavia maturato il requisito temporale e di operatività per partecipare al riparto dei premi che sono concessi alla fine di ogni esercizio finanziario tenuto conto dei rapporti informativi sull'attività svolta resi dalle autorità comunali, forestali e di pubblica sicurezza, dei luoghi in cui operano le compagnie, delle ore di servizio prestato, nonché dei servizi effettuati in forma associata. Le valutazioni delle autorità forestali hanno tenuto conto principalmente della partecipazione o meno delle compagnie barracellari alla lotta attiva antincendio.

Il premio è stato assegnato alle compagnie barracellari di Abbasanta, Aggius, Alà dei sardi, Alghero, Anela, Ardauli, Arzachena, Assemini, Badesi, Banari, Bauladu, Baunei, Benetutti, Berchidda, Bessude, Bitti, Bonarcado, Bonnanaro, Bono, Bonorva, Borore, Bosa, Bottidda, Buddusò, Budoni, Bultei, Bulzi, Cabras, Cardedu, Cheremule, Chiaramonti, Collinas, Cossoine, Cuglieri, Dualchi, Erula, Esporlatu, Florinas, Flussio, Fonni, Fordongianus, Furtei, Gadoni.

Ancora: Gairo, Galtellì, Gavoi, Gesturi, Ghilarza, Giave, Golfo Aranci, Gonnesa, Gonnosfanadiga, Illorai, Ittireddu, Ittiri, Jerzu, La Maddalena, Laerru, Lei, Lodine, Loiri Porto San Paolo, Lunamatrona, Macomer, Magomadas, Mara, Marrubiu, Martis, Modolo, Monti, Montresta, Mores, Muros, Neoneli, Norbello, Nughedu San Nicolò, Nughedu Santa Vittoria, Nule, Nulvi, Olbia, Oliena, Ollastra, Ollolai, Olmedo, Olzai, Onanì, Orosei, Ortueri.

Premiate anche le compagnie di Oschiri, Osidda, Osilo, Osini, Ossi, Ottana, Ozieri, Padria, Padru, Paulilatino, Perfugas, Porto Torres, Posada, Pozzomaggiore, Pula, Riola Sardo, Romana, Samassi, Samugheo, San Teodoro, San Vero Milis, Sanluri, Sant'Antioco, Santu Lussurgiu, Sardara, Sarroch, Sarule, Sassari, Scano di Montiferro, Sedilo, Sedini, Selargius, Sennori, Serramanna, Sestu, Setzu, Siddi, Silanus, Simaxis, Sindia, Siniscola, Soddì, Sorso.

Beneficiarie della quota relativa all’annualità 2022 anche Stintino, Suni, Tadasuni, Telti, Terralba, Tinnura, Tissi, Torpè, Torralba, Tresnuraghes, Trinità d'Agultu e Vignola, Tuili, Uri, Urzulei, Usini, Ussana, Uta, Valledoria, Vallermosa, Viddalba, Villa San Pietro, Villacidro, Villagrande Strisaili, Villamar e Villanovaforru.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2022 alle 18:23 sul giornale del 24 dicembre 2022 - 24 letture

In questo articolo si parla di attualità, sardegna, comunicato stampa, Regione Sardegna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dKfg





logoEV
qrcode